mer

06

mag

2015

Email Marketing: come iniziare col piede giusto

Come avviare campagne di Email Marketing per promuovere prodotti e servizi.
Email personali e puntuali

L'Email Marketing rappresenta un ottimo canale e un'opportunità per molte aziende, di qualsiasi dimensione e tipologia, per far conoscere e promuovere i propri prodotti e servizi. Chiunque può approcciarsi all'Email Marketing senza aver bisogno di particolari conoscenze tecniche. Bisogna però essere consapevoli che non basta creare bellissime newsletter dal punto di vista grafico per ottenere buoni risultati in termini di deliverability, aperture, clic e vendite finali.

Abbiamo chiesto a Benchmark come iniziare col piede giusto,  per avviare campagne di Email Marketing senza inciampare negli errori più comuni.

Ed ecco 5 elementi fondamentali e i consigli base degli esperti.

1) La lista dei destinatari: è la base di tutto

È fondamentale che i destinatari delle vostre newsletter si siano iscritti alla vostra mailing list tramite un consenso preventivo (opt-in) al fine di non incorrere in problemi di violazione della privacy ed evitare di ricevere segnalazioni di spam che comprometterebbero la vostra immagine e la reputazione delle vostre campagne.

Inoltre, è importante aggiornare costantemente le liste rimuovendo di volta in volta gli indirizzi obsoleti, inattivi e non più interessati alle vostre comunicazioni.

Infine, vi consigliamo di raccogliere più informazioni possibili sui vostri iscritti, in modo da poter inviare campagne mirate in base agli interessi o ai dati socio-demografici di ciascun destinatario.

2) L’Oggetto delle vostre Newsletter: sceglietelo bene!

L'Oggetto ha un ruolo decisivo per l'apertura di una email.

Si tratta della prima informazione che il destinatario legge nella sua posta elettronica ed ha un ruolo decisivo nella scelta tra queste tre azioni: aprire, ignorare o cestinare direttamente l'email.

Per aumentare il tasso di apertura, scrivete un oggetto che sia un'anticipazione del contenuto dell'email e che allo stesso tempo attiri l'attenzione del lettore. Vi consigliamo di non usare troppi caratteri in maiuscolo o punti esclamativi per non destare sospetti agli occhi dei sistemi antispam.

3) Il contenuto: il giusto equilibrio tra testo e immagini

Una buona campagna di email marketing propone contenuti chiari, brevi e personalizzati.

Non scrivete email lunghe e noiose che potrebbero indurre il lettore a cestinare l'email prima di iniziare a leggerla. Siate chiari e concisi e per maggiori dettagli reindirizzate l'utente sul vostro sito tramite un link cliccabile.
Usate un saluto personalizzato del tipo "Ciao [NomeUtente]" in modo da risultare più personali e attirare maggiormente l'attenzione del lettore.

Per rendere l'email più accattivante potete usare immagini, ma cercate di dare sempre priorità al testo. Le email create esclusivamente con immagini o con una bassa quantità di testo rischiano di essere recapitate direttamente nella cartella di spam.

4) La frequenza di contatto ottimale: trovate il vostro ritmo

Non esagerate negli invii per non risultare invasivi e per non intasare la casella di posta dei vostri destinatari. Trovate la frequenza ottimale in base alle preferenze comunicate dai destinatari e indagate su eventuali lamentele o segnalazioni di spam pervenute.


Inoltre, assicuratevi di rispettare puntualmente l'invio periodico delle newsletter perché i vostri destinatari si abitueranno a ricevere con tale cadenza le vostre comunicazioni.

5) Utilizzate software o sistemi professionali

Una campagna di Email Marketing efficace inizia con un sistema professionale.

Per avere dei buoni risultati nell'Email Marketing è necessario usare sistemi professionali di invio che garantiscono innanzitutto la consegna delle vostre email.

È poi indispensabile prevedere una gestione automatica delle disiscrizioni, la personalizzazione delle email, l'adattabilità e compatibilità delle email su dispositivi mobili (mobile responsive), il tracciamento delle performance in tempo reale e molto altro.

Tutto questo si può ottenere facendo uso di piattaforme di Email Marketing che aiutino a non commettere gli errori descritti nei punti precedenti.

JIMDO PRESENTA BENCHMARK:

Benchmark Email è la new entry fra i tool partner di Jimdo. La piattaforma di email marketing offre un sistema completo e professionale per inviare newsletter e avviare campagne di email marketing, monitorando statistiche, segmentando liste di destinatari, in modo facile e in italiano. Ma soprattutto con autenticazione email automatica, per evitare che le vostre email finiscano direttamente in spam. Benchmark offre un piano gratuito da 2000 contatti e 14.000 email mensili. Per la community di Jimdo 25% di sconto sui piani a pagamento

 

Monia Morelli

Business Development Manager

Benchmark Italia


Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo!