Aiuto Registrati

Perché abbiamo voluto l’Advisory Board - e potresti volerla anche tu!

Christian Springub, Neil Bainton, Fridtjof Detzner e Matthias Henze nell'head quarter di Jimdo.

DI MATTHIAS HENZE, CO-FONDATORE DI JIMDO


Matthias Henze, co-fondatore di Jimdo

Negli ultimi 8 anni abbiamo avuto la fortuna di ricevere consigli preziosi da tante persone diverse e siamo veramente grati di questo aiuto, senza il quale Jimdo oggi non sarebbe così come è. 


I consigli ricevuti sono sempre stati collegati a temi cruciali, come ad esempio la struttura dei processi di sviluppo, la creazione di specifiche campagne di marketing, fino allo sviluppo delle app. In questo modo abbiamo potuto imparare più velocemente, evitando il classico "sbagliando si impara".

 

Nel tempo però, con Christian e Fridtjof, gli altri due co-fondatori di Jimdo, abbiamo sentito l'esigenza di fare un passo in più, di trovare cioè una persona che fosse coinvolta in una prospettiva più ampia e di lungo periodo. Qualcuno su cui poter contare quando le domande si fanno cruciali e che ci aiutasse a sviluppare Jimdo a 360 gradi.

 

Soprattutto, volevamo ricevere riscontri da parte di qualcuno che vedesse la situazione dal di fuori, delineando aspetti che per noi, dall’interno, era difficile riconoscere.

 

Così abbiamo pensato di creare un'advisory board, una sorta di comitato consultivo, con l’idea di avere incontri regolari, almeno trimestrali, per fare il punto della situazione e discutere i passi successivi.

 

Oggi sono molto felice di annunciare il primo membro della nostra advisory board: Neil Bainton

Neil Bainton

Christian ha incontrato Neil ad una conferenza negli Stati Uniti (conoscendo Christian, molto probabilmente, dopo aver iniziato a parlare non lo ha più mollato!). Ai tempi Neil era il Direttore operativo di Mailchimp, che è riuscito a rendere una delle piattaforme di email marketing più forti nel mondo. 


I primi incontri con Neil sono stati così utili che posso solo raccomandare ad ogni imprenditore di fare lo stesso.



Mailchimp è un'impresa che stimiamo e con cui condividiamo molti valori della nostra cultura aziendale. Christian rimase così colpito dallo scambio con Neil che, quando andò ad Atlanta per un'altra conferenza, ne approfittò per fargli visita. I due sono rimasti in contatto e l'anno scorso Neil ha ricambiato la visita ed è venuto ad Amburgo a conoscere dal vivo il mondo di Jimdo.

 

Fra noi quattro ha funzionato da subito. Le sue domande sono state davvero dure e hanno fatto emergere l’entità delle sfide che ancora ci aspettano. Un altro segnale importante è stato che Neil è entrato immediatamente in sintonia con la cultura e la vision di Jimdo.

 

Uno dei temi decisivi che abbiamo affrontato subito è stato quello del delegare le responsabilità. Jimdo ha un team di oltre 200 persone e per noi tre stava diventando impossibile continuare ad essere il riferimento diretto per ogni persona e ogni team. Avevamo bisogno di più tempo per noi, per focalizzarci sulla direzione strategica di Jimdo.

Questo tema non ci era nuovo, ma con Neil lo abbiamo affrontato beneficiando di nuovi input e con un nuovo approccio.

 

I primi incontri con Neil sono stati così utili che posso solo raccomandare ad ogni imprenditore di provare a fare lo stesso, trovando la propria versione dell’advisory board. Non importa che nome gli darete, quante volte vi incontrerete o quali temi affronterete. Ogni esperienza è a sè.

 

Per Jimdo l’advisory board si sta rivelando un potente strumento di crescita. Se volete provarci anche voi, iniziate così:

 

  1. Trovate una persona che stimate e di cui vi fidate.
  2. Scoprite se siete in sintonia, se ama il vostro prodotto e il vostro progetto e se ha tempo da dedicarvi.
  3. Chiedete! Il peggio che può succedervi è sentirvi dire “no” e il rischio di un “si” è altrettanto alto.
  4. Accordatevi per incontri regolari (per es. ogni 4 settimane).
  5. Dopo le prime 3 date, verificate se il formato dell’incontro funziona per tutti.

 

È stato davvero stimolante e divertente lavorare con Neil e l’advisory board è un’esperienza che raccomando perché vi permetterà di sviluppare la vostra impresa facendo scelte migliori.

SEZIONE 3FOUNDERS


In questa sezione troverete i racconti di Matthias, Christian e Fridtjof, i 3Founders di Jimdo. Riflessioni, aneddoti e learning sulla vita d'impresa, dalle scelte strategiche alla cultura aziendale, dallo sviluppo di prodotto allo smart working. Stay tuned! 



Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo!