Aiuto Registrati

Blog aziendale: 6 buone ragioni per avviare il progetto

6 ragioni per curare il Blog aziendale

Il blog ha un grande potenziale per il successo di piccole medie imprese. Iniziamo con un dato: le aziende che hanno un blog generano il 126% in più di contatti rispetto a chi non ce l'ha. Già solo questo dato mostra l'efficacia del blogging come strumento di marketing.

Per imprese giovani ma anche per aziende affermate il Corporate blogging è ancora un mezzo poco utilizzato che può invece risultare molto efficace per curare la branding awareness e posizionarsi come esperti nel proprio settore. Curare un blog non è proficuo solo per il brand. 

 

Che l'obiettivo sia raggiungere clienti nuovi, rafforzare il senso di appartenenza dei clienti fidelizzati o semplicemente richiamare traffico "di qualità" verso il sito aziendale, hub della presenza online, il blog può rivelarsi una risorsa potente per l'intera strategia di business.

È importante sapere che creare e gestire un blog aziendale è un progetto vero e proprio. Prima di avviarlo è importante fare una serie di valutazioni su come integrarlo nel proprio piano di marketing e sulle risorse che si è in grado di investire, in termini di tempo, strategia e competenze.


Perchè un un blog abbia senso è necessario aggiornarlo con frequenza, con contenuti di qualità e promuverlo sui canali giusti. Definizione di un obiettivo, del target, di un piano editoriale, saper scrivere per il web e strategia integrata di social marketing sono solo alcuni degli aspetti che vanno considerati prima di intraprendere il progetto. Ma di questo parleremo più avanti. 

 

Vediamo intanto le principali ragioni per cui il blog puó diventare una parte centrale della vostra strategia di marketing.

1. Brand awareness

Il blog è senza dubbio lo spazio ideale per raccontare l'unicità della vostra impresa rispetto alla concorrenza. "Metterci la faccia", comunicare cioè il volto dell'impresa, raccontarne la storia, i valori e non solo prodotti e servizi, fare insomma quello che oggi viene chiamato Storytelling, permette di avviare una relazione più diretta con i vostri consumatori.

2. Conversare con la community

Il blog è uno spazio di comunicazione diretto e biunivoco con i propri clienti. Lì infatti possono esprimere feedback, commenti e critiche. Ascoltare e rispondere a tutti i commenti permette di 

stabilire una comunicazione effettiva con il proprio pubblico e di intercettarne bisogni e aspettative.

Dritta: i feedback esprimono ciò che il vostro pubblico sta pensando. Utilizzateli quindi per ripensare e personalizzare i contenuti che proponete. 

Blogging for business - 6 buone ragioni per curare un blog aziendale

3. Aumentare le visite sul sito

Il traffico di visitatori aumenta in base all'anzianità del blog e al numero degli articoli. Dopo la pubblicazione dei primi 21-54 articoli, il traffico sul sito può crescere fino al 30%. Un flusso costante di contenuti freschi e originali invoglia infatti i lettori a farvi visita e attira nuovi potenziali clienti.

 

Dritta: Fate sì che i vostri articoli siano il più possibile condivisibili. Come? Inserendo informazioni pertinenti su temi attuali e integrando sempre le icone di condivisione social.

4. Visibilità su Google & Co.

Le pagine di siti web che curano un blog vengono indicizzate il 434% in più. Articoli originali e di qualità sono amati non solo dai visitatori - che li condividono volentieri sui social network - ma anche dai motori di ricerca. Google apprezza contenuti unici, rilevanti ed aggiornati. Ogni articolo del blog fornisce contenuti linkabili e dà l'opportunità di "farsi trovare" in base a svariate parole chiave (importante è che siano naturalmente pertinenti con il campo di interesse). 

 

Dritta: Google offre linee guida per la creazione di contenuti "di qualità". Ecco ad esempio alcune domande da porsi prima di pubblicare un articolo: "Vi fidereste delle informazioni contenute in questo blogpost?" Ed ecco la regola più importante: scrivete sempre per le persone, non i motori di ricerca.

5. Engagement della community

La natura interattiva del blog promuove senza dubbio il coinvolgimento dei clienti, facendoli sentire parte di un progetto e di una community. E cosa c'è meglio della propria community - per cui e con cui lavorare - per generare il word of mouth e far conoscere i vostri prodotti e servizi? 

 

Dritta: Raccontate le storie di successo dei vostri clienti, creando possibilmente un link con il vostro prodotto: il successo dei vostri clienti è anche il vostro! Interagite poi con la vostra community sui social network per approfondire contatti e relazioni e per fornire informazioni utili in tempo reale.

6. Rafforzare la reputazione online

Il blog - posto sempre che i contenuti siano di qualità ed aggiornati - permette di posizionarsi gradualmente come punti di riferimento e risorse affidabili nel proprio settore. Il blogging è infatti il mezzo perfetto per comunicare la qualità del vostro prodotto o servizio e generare fiducia nei consumatori. Sapevate che i consumatori si fidano di più delle aziende che offrono un blog e sono convinti che curino maggiormente le relazioni con i consumatori?

 

Dritta: Condividete nel blog il vostro expertise e supportate i lettori con dritte e contenuti su temi di interesse. I vostri lettori ringrazieranno e torneranno a farvi visita, ancora più numerosi!

Fonti: TrafficGenerationCafe, HubSpot, Dream Systems Media, Content Plus, TMG Custom Media, The CMA, BlogHer

E voi, che ne pensate? Volete segnalarci i "vostri" casi di successo? Avete dritte o perplessità a riguardo? 

Non siate timidi, aspettiamo i vostri feedback e naturalmente le vostre proposte su temi da apporfondire nei prossimi blogpost :)

Cari saluti da tutto il Jimdo team


Francesca Cazzaniga

PR & Content writer Jimdo Italia  

@lafranz_


Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo!


Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Damiano Como (PsicologiaScientifica.com) (mercoledì, 09 luglio 2014 21:20)

    ;)

  • #2

    poloknitwear (martedì, 15 luglio 2014 01:55)

    Ho letto con molto interesse l'articolo! grazie per i super consigli che metterò in atto, saluti e Buon lavoro a tutti:)

  • #3

    Francesca - Jimdo team (martedì, 15 luglio 2014 12:06)

    Grazie a voi per i vostri commenti! Nei prossimi blogpost parleremo meglio degli aspetti da valutare per pianificare il progetto Blog, con dritte specifiche per la realizzazione. Intanto buon lavoro con i vostri siti e i vostri blog!

  • #4

    martino (martedì, 15 luglio 2014 19:14)

    molto interessante!