mar

25

mar

2014

E-commerce: nuove impostazioni per i costi di spedizione

Le spese di spedizione per il tuo sito e-commerce: per tag e per peso. Novitá per il sistema Jimdo.
Fonte: www.flickr.com/zanthia

Nuove opportunità per la strategia del vostro negozio online

Le spese di spedizione sono uno dei fattori più importanti nella struttura dell'e-commerce, sempre più spesso assumono un ruolo integrante nella strategia di vendita. Ebbene ci sono delle novità che troverete sicuramente interessanti.

Il sistema e-commmerce made by Jimdo permette ora di strutturare le spese di spedizione per i vostri negozi online in modo più completo. Ecco cosa siamo andati a sviluppare:

  • le spese di spedizione per nazione
  • spese per ordine e non solo per prodotto
  • spese standard per gruppi di prodotti
  • spese per peso del pacco
  • o altre specificità per singoli prodotti

Le novità sono subito attivabili nel vostro negozio online nelle impostazioni per la spedizione. Valutate come settare la nuova struttura per le vostre spedizioni e aggiornate le informazioni. Dal 05 maggio 2014 le nuove impostazioni saranno attivate automaticamente per tutti i negozi, vi consigliamo di sfruttare le 4 settimane di tempo per scoprire le nuove funzioni con l'aiuto del tutorial. Il sistema importerà automaticamente le impostazioni fatte precedentemente.

Spese di spedizione per ordine

NEW! I costi di spedizione vengono calcolati una volta sola, per ordine e indipendentemente dal numero di articoli presenti nel carrello. Questa impostazione è di default per tutti i vostri negozi.

 

Qualora vendiate prodotti la cui spedizone è particolarmente costosa - peso extra, corriere espresso o assicurazione - potete impostare l'opzione spese di spedizione per prodotto. In tal caso per quel prodotto saranno prese in considerazioni le altre regole di spedizione impostate - tag o standard. Qualora l'ordine includa prodotti la cui spedizione è per ordine e un prodotto la cui spedizione è per prodotto, la spesa di spedizione di quest'ultimo sarà aggiunta al totale della spedizione.


Nazioni diverse, costi diversi

I negozi online che non vendono prodotti di tante categorie diverse, quindi con esigenze di filtro di peso, possono usare anche solo le impostazioni per la spedizione standard. NEW! Da oggi è possibile specificare costi per destinazione di nazioni e continenti.

Filtro del peso

Venditori di mobili, vini e altri prodotti pesanti o che molto spesso si acquistano in grandi quantità, sicuramente per voi impostare le spese di spedizione del vostro negozio è stata una vera sfida. Ora per tutti i siti e-commerce JimdoBusiness è possibile utilizzare il filtro del peso per settare la spedizione in modo ideale e permettere ai clienti di visualizzare l'informazione durante l'ordine. Basta:

  1. inserire il peso nel modulo del prodotto stesso,
  2. impostare i parametri nelle impostazioni della spedizione
  3. ...et voilà: l'ammontare dei costi di spedizione viene automaticamente calcolato, in base al peso dell'articolo ordinato.
E-commerce su Jimdo - Spese di spedizione per tag e per peso.

Costi di spedizione per tag di prodotto

Un'altra soluzione Business per strutturare i costi di spedizione è per "tag dei prodotti", il filtro in questo caso vi permette di impostare un certo costo di spedizione per una certa categoria di prodotti delimitata proprio dal tag usato.

Un esempio molto semplice: la spedizione di divani e poltrone è chiaramente molto più costosa di cuscini e accessori di arredamento. Impostando per ogni prodotto un tag di categoria - mobile, accessorio, ecc.- potrete impostare poi il relativo costo di spedizione.

Spedizione gratis

Che la spedizione gratis influisca sulla decisione di acquisto è senza dubbio uno dei fattori da considerare nel pianificare la struttura delle spese di spedizione per il vostro negozio. A seconda dei paesi in cui vendete, di come si comporta la concorrenza e del costo medio dei prodotti che vendete, può essere un'opzione da valutare.

Se decidete di impostare spedizione gratuita nel vostro negozio online, a partire da una certa spesa, potete farlo indipendentemente dalla versione Jimdo che state usando. Tutti i venditori JimdoFree, Pro e Business possono impostare la spesa minima, una volta che il cliente raggiunge il totale da voi stabilito, il sistema automaticamente visualizzerà la spesa gratis in cassa.

 

Volete saperne di più su come strutturare le spese di spedizione per il vostro e-commerce?

Stiamo preparando per voi un esauriente articolo proprio sul tema. Se volete contribuire con le vostre domande e i casi specifici del vostro negozio, lasciate un commento, cercheremo di darvi una panoramica quanto più completa in modo da rispondere alle vostre domande.

Leggi anche:

4 Strategie di spedizione per il vostro negozio online

 

Tanti altri articoli sul tema E-commerce li trovi nel Blog.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo!

Monica Dametto

E-commerce big fan

@italian_deern


Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Dozy3 (martedì, 25 marzo 2014 14:22)

    Ottima notizia! Proprio stamattina nel forum era stata richiesta nuovamente come cosa ed ora c'è la soluzione.

  • #2

    Mauro Visintin (martedì, 25 marzo 2014 14:56)

    ottimo davvero, per la mia attività questa nuova soluzione è l'ideale e mi permette di semplificare molto la gestione delle spese di spedizione

  • #3

    Damiano Como (PsicologiaScientifica.com) (martedì, 25 marzo 2014 15:55)

    Ottimo! Si migliora sempre di più, complimenti! ;)
    Un saluto.
    Damiano.

  • #4

    Sandro Olcese (martedì, 25 marzo 2014 22:44)

    Mancava senz'altro un giusto approccio con le spese di spedizione accorpate ma ... un drop ship, come nel mio caso, si troverà, a maggio, con parecchie difficoltà. Tanti prodotti con tanti fornitori e con tanti costi di spedizione diversi ... insomma con questo nuovo metodo oltre al monte ore di lavoro e la pazienza che dovrò usare sarà per me un gran bordello!
    Un saluto
    Sandro

  • #5

    Monica - Jimdo team (mercoledì, 26 marzo 2014 08:19)

    Ciao Sandro,
    Grazie per il tuo commento!

    La struttura delle spese di spedizione va studiata, è uno dei cantieri piú delicati dell
    e-commerce. Sicuramente non è cosa da un'oretta al pc.. ma una volta preparato il piano è fatta.
    Con il prossimo articolo sul tema l'idea è proprio quella di dare idee concrete su come usare queste funzioni al meglio.

    Molto importante: a maggio il nuovo sistema sarà attivo per tutti i negozi, ma le impostazioni fatte precedentemente saranno importate automaticamente.

    Stay tuned.. tutorial e webinar in arrivo!

  • #6

    M.Aida Cavalieri (sabato, 29 marzo 2014 10:06)

    siiii,era ora !!! erano ormai 2 anni che impazzivo con 'sti pacchi , ha funzionato sin da subito!

  • #7

    Simone Trimarchi (martedì, 01 aprile 2014 13:39)

    FINALMENTE!!!!!!!!! ERA ORA!!!!!!!! Pian pianino ma sempre verso la PERFEZIONE!!!!! Ora vi mancano gli ACCOUNT... e siamo al completo quasi!!!

  • #8

    Simone Trimarchi (martedì, 01 aprile 2014 14:00)

    AH.. Vabbè.. anche un motore di ricerca integrato... almeno per l'ecommerce... daltronde internamente è già presente, lato amministratore... sarebbe bello dare la possibilità anche ai visitatori di filtrare e cercare subito tramite un motorre di ricerca... Per adesso tamponiamo con swiftype si... ma non è il massimo.... e poi...una NewsLetter migliore, magari HTML con qualche templete :-D

    E io sarei apposto x sempre con Jimdo! :-D

  • #9

    KreativeX (mercoledì, 02 aprile 2014 18:07)

    Bella news! Questa opzione è davvero indispensabile per un e-commerce!
    Ci voleva proprio!
    Mi associo alla risposta di Simone: ci vorrebbe una Newsletter ad hoc.
    Poi non sarebbe male una slideshow preimpostata nel template per una visione flash del negozio online...
    Comunque, complimenti per il vostro continuo e costante lavoro nel migliorare i servizi! :-)