Aiuto Registrati

5 Dritte per un sito web multilingua di successo

Dritte per la creazione di un sito multilingia.

Avete avuto un'idea, lavorato ore e ore per creare un sito web fantastico e ora siete pronti a condividerlo con il mondo.

Ma che lingue parla il vostro sito? Che abbiate già una base clienti consolidata o che stiate iniziando la vostra attività, il primo passo per raggiungere un pubblico globale è la creazione di un sito web multilingua, che ha l'enorme vantaggio di ampliare i confini del vostro business e rendere accessibili i vostri servizi e prodotti ad un pubblico internazionale. In altre parole il sito in diverse versioni linguistiche permette di internazionalizzare il vostro brand e promuoverne la visibilità a livello globale.

 

Più facile dirsi che a farsi?! Abbiamo chiesto a TextMaster, professionisti nelle traduzioni e servizi di copywriting quali sono gli aspetti più importanti da considerare per creare un sito multilingua. Ecco i 5 consigli per realizzare un buon sito multilingua...

5 passi per una strategia vincente:

Lingua e localizzazione per iniziare il progetto di sito multilingua

1. Lingua e localizzazione

Nel creare un sito multilingua uno dei momenti cruciali è sicuramente la decisione delle lingue che parlerà il vostro sito, scelta che può essere presa solo dopo aver fatto valutazioni sui mercati di riferimento. È importante avere il focus sul target di mercato prima che sulla lingua: l'inglese statunitense è diverso da quello inglese, il francese è la lingua nazionale di paesi culturalmente molto diversi fra loro. Voi a chi volete rivolgervi? Valutate prima il mercato che desiderate raggiungere, e solo dopo le lingue con cui volete che il vostro sito sia accessibile.


Per il tuo sito multilingia è fondamentale creare contenuti professionali

2. Creare contenuti professionali

Gestire un sito multilingua implica curare testi in altre lingue, proponendo traduzioni professionali e contenuti specifici, pensati appositamente per il vostro target. Per farlo è fondamentale avere un'ottima padronanza della lingua, conoscere il mercato di riferimento per poter usare vocabolario ed espressioni efficaci, che raggiungono i visitatori. Oltre alla navigazione e ai contenuti iniziali, tenete conto di tutti i successivi aggiornamenti - un sito non aggiornato non piace a nessuno, neanche a Google! - ed eventualmente affidatevi ad un collaboratore madrelingua.


Scrivere contenuti rilevanti per il pubblico di ogni lingua del tuo sito

3. Scrivere contenuti rilevanti

Che si tratti di un post sul blog, informazioni sulla spedizione o promozioni, i contenuti del vostro sito devono essere rilevanti per il pubblico. Devono permettervi di instaurare un legame con chi vi legge. Se gli italiani si aspettano contenuti ad hoc per il Natale, per i visitatori russi il tema sarà il Capodanno Ortodosso a gennaio. E magari per il pubblico statunitense non dimenticate il giorno del Ringraziamento.


Sito in tante lingue significa occuparsi di assistenza clienti in ciascuna lingua

4. Interazioni e comunicazione in lingua

Contenuti e sito localizzati? Preparatevi allora a rispondere alle email, ai commenti sul vostro sito e magari sulla fan page Facebook. I social media sono sicuramente ottimi canali per divulgare i contenuti del vostro sito, possono essere un ottimo canale per fare assistenza clienti, naturalmente nelle lingue parlate dal vostro pubblico internazionale.


5. Naviga, osserva e prova

Last but not least, da tenere a mente per ogni progetto: navigate su siti di successo, cercate ispirazione su quei siti multilingua che trovate particolarmente ben strutturati. Navigate e osservate, la vostra esperienza da utenti su altri siti è un fondamentale passo per interpretare le esigenze e i comportamenti del vostro pubblico.


Come creare un sito multilingua su Jimdo

Anche su Jimdo è possibile realizzare siti multilingua, le opzioni che vi suggeriamo sono tre, da valutare in base alle risorse e alle energie che volete investire nel progetto.

1. Un sito per ogni lingua

Create tanti siti Jimdo quante sono le lingue che desiderate pubblicare, create i contenuti per le diverse versioni linguistiche e collegate i diversi siti al sito principale.

Per chi?

Intende investire risorse professionali nella localizzazione del proprio business. Questa soluzione permette infatti di ottenere una buona visibilità sui motori di ricerca internazionali e di gestire attività e-commerce multilingua.

2. Navigazione multilingua

Questa soluzione comporta la duplicazione di tutte le pagine del sito per ogni versione linguistica offerta. I siti Pro & Business hanno la comodità della funzione di 'copia pagina'.

Per chi?

Desidera che il proprio sito sia consultabile anche in altre lingue, può creare contenuti ad hoc in altre lingue ma non desidera gestire più siti.

3. Google translate

Il traduttore di Google è facilmente integrabile nel sito come widget/HTML. Naturalmente si tratta di traduzioni automatiche, la cui qualità dei testi tradotti non è garantita.

Per chi?

Vuole rendere il proprio sito consultabile anche in altre lingue ma non intende posizionare il suo business in altri mercati.

Se preferite evitare le traduzioni automatiche e investire più risorse in un sito multilingua professionale, le prime due soluzioni sono quelle giuste. L'investimento di energie sarà maggiore, ma potrete contare su risultati migliori in termini di qualità dei contenuti, ma anche di immagine del vostro progetto.

Serve aiuto? Contattaci all'indirizzo consulenza@jimdo.it

La promozione di Textmaster

Il vostro inglese è un po' arrugginito? Avete tradotto e vorreste avere una revisione dei testi? TextMaster, piattaforma online specializzata in servizi di traduzione, localizzazione e non solo, offre a tutti i Jimdonauti lo sconto del 10% sulla traduzione del sito web o sulla revisione di testi. Preparatevi ad affrontare la sfida di nuovi mercati: provate il servizio!

 

Come fare?

- Andate sul sito TextMaster.com e registratevi gratis;

- Scoprite come funziona la piattaforma;

- Richiedete la vostra traduzione approfittando dello sconto del 10%. Codice: hello-jimdo

Esempi di siti multilingua di turismo, design, comunicazione





Francesca Cazzaniga

@lafranz_


Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo!


Scrivi commento

Commenti: 13
  • #1

    Antonino Stramera (martedì, 18 marzo 2014 22:05)

    Molto interessante, sarei interessato a sviluppare un progetto comune con chi interessato, usufruendo delle potenzialità, degli strumenti e delle utenze che offre il mio sito.
    non precludo nessuna ipotesi, se qualcuno è interessato per esempio ad integrare il sito annunci-ads.it con un e-commerce, ha partita iva, possiamo parlare del progetto insieme. la mia e-mail è info@annunci-ads.it

  • #2

    Damiano Como (PsicologiaScientifica.com) (sabato, 22 marzo 2014 10:10)

    Fare un sito multilingua non è difficile ma ci vuole pazienza e tanto lavoro, personalmente per comodità preferisco inserire la traduzione di Google nelle pagine web, non è perfetta si sa, però è utile perché non si è limitati in fattore lingue, infatti puoi inserire tutte le lingue del mondo, e aumentare cosi anche notevolmente le visite al tuo sito web. Inoltre è un pulsante e per crearlo e inserirlo ci perdi massimo 5 minuti.
    Se volete fare visita al mio sito troverete il pulsante di Google nella parte destra ;)
    http://www.psicologiascientifica.com/
    Un saluto.
    Damiano.

  • #3

    Marco (lunedì, 24 marzo 2014 16:23)

    Grazie, è piuttosto interessante. Noi vendiamo divani e stiamo iniziando a pensare ad internazionalizzare tutta la nostra attività.

  • #4

    Francesca - Jimdo team (martedì, 25 marzo 2014 18:55)

    Antonino, Damiano, Marco, Guglielmo grazie per i vostri commenti! Creare e gestire un sito multilingua richiede sicuramente impegno, è importante quindi commisurare le risorse da impiegare ai propri obiettivi di business. Buon lavoro con i vostri progetti e per dubbi o dritte siamo felici di potervi aiutare :)

  • #5

    regarderadroite (martedì, 25 marzo 2014 22:05)

    Spunto che cade a "fagiuolo", peccato che personalmente finchè non trovo un lavoro per sovvenzionare il mio ritorno in UK il mio personale progetto multilingua rimane in stand by.
    Sicuramente per l'ampliamento di questo attuale sito o per riesumare un vecchio progetto turistico che mi è a cuore da anni, non ho dubbi che sarà sempre JIMDO il mio hosting di fiducia. ^_^
    Morena

  • #6

    Francesca - Jimdo team (mercoledì, 26 marzo 2014 15:52)

    Ciao Morena, grazie da parte di tutto il team e complimenti per il tuo bel progetto multiculti! Mi pare che in "www.regarderadroite.com" pulsino almeno tre cuori, italiano, inglese e francese, quindi le tre lingue ci starebbero proprio bene :)
    Quando sarai pronta, per qualsiasi dubbio, siamo qua. Intanto imboccallupo per il ritorno in UK e per lo sviluppo del progetto "nel cassetto" ;)

  • #7

    Cosa (mercoledì, 11 giugno 2014 16:16)

    Ciao! Se sei interessato a tradurre software in modo collaborativo, ti consiglio caldamente https://poeditor.com/

  • #8

    Anna (giovedì, 27 agosto 2015 22:32)

    buonasera, sto creando il sito in inglese ma no riesco a mantenere un menu in una lingua, appaiono tutte due, ho messo italiano e inglese con bandierine collegate al 1 livello e il menu appare in due lingue, duplicando la pagina e traducendola, se trauco in inglese si vede anche nel menu italiano, potete aiutarmi?

  • #9

    Monica - Jimdo Team (venerdì, 28 agosto 2015 10:10)

    Ciao Anna,
    ti aiutiamo volentieri!
    Ci mandi un'email con l'url del tuo sito all'indirizzo di supporto http://aiuto.jimdo.com/contatti/

    Grazie! :)
    Monica

  • #10

    Susanna (martedì, 23 febbraio 2016 11:32)

    Buongiorno ho già il sito funzionante multilingue.
    vorrei per praticità visualizzare la scelta del menù lingua con le bandierine.
    potete aiutarmi.
    grazie e cordiali saluti

  • #11

    Francesca - Jimdo team (venerdì, 26 febbraio 2016)

    @Susanna: Ciao Susanna, volentieri! Inizia per favore a consultare il nostro tutorial dedicato (http://aiuto.jimdo.com/social-utilit%C3%A0/dritte/sito-multilingua/) e poi per qualsiasi dubbio o necessità puoi contattarci via supporto (http://aiuto.jimdo.com/contatti/), in modo che possiamo verificare direttamente il tuo sito.
    Buon lavoro e a presto, Francesca - Jimdo team

  • #12

    Realizzazione siti ecommerce (martedì, 24 maggio 2016 10:53)

    Wonderful article! We are linking to this great post on our site.Keep up the good writing.

  • #13

    cristiano (lunedì, 28 novembre 2016 14:16)

    Una domanda sul sito multilingue, una volta copiate le pagine come posso collegarle? Ossia creare le sezioni, che di solito si trovano in alto, suddivise per ciascuna lingua e dove cliccandoci sopra si apre la pagina corrispondente?
    Grazie